Ali-Confcommercio su approvazione Legge Bilancio: “Librerie parte di progetto culturale per il Paese”

Ali-Confcommercio su approvazione Legge Bilancio: “Librerie parte di progetto culturale per il Paese”

“Ottimi segnali nella legge di bilancio dal ministro Franceschini per le librerie: conferma e stabilizzazione di App18, conferma per il 2022 e il 2023 del fondo biblioteche e incremento nei due anni di 10 milioni per il tax credit librerie. Tutte queste misure, unite ai provvedimenti già assunti nei mesi scorsi e a quelli ai quali stiamo lavorando, rappresentano la conferma che per il Ministro le librerie sono parte del più ampio progetto culturale per il Paese”: così Paolo Ambrosini, presidente dell’Ali, l'Associazione Librai Italiani aderente a Confcommercio, commenta l’approvazione della legge di bilancio sulla cultura fa parte del il Consiglio dei ministri.

“Un potenziamento della cultura in generale – prosegue Ambrosini - che dia un grande valore alle biblioteche, agli archivi e alle librerie che sono l’anima pulsante dei borghi e dei piccoli centri italiani, come lo stesso Ministro Franceschini ha sottolineato ieri dopo l’approvazione della legge di bilancio”.