Concluso il corso “Innovazione e mercato del lavoro”

Concluso il corso “Innovazione e mercato del lavoro”

Chiapella, “importante momento formativo per persone disoccupate o non occupate grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio di Cuneo e la Fondazione CRC”.

Con la cerimonia di consegna degli attestati, si è concluso positivamente il percorso formativo “Innovazione digitale e mercato del lavoro”, organizzato in modalità intensiva per costruire le competenze digitali necessarie ai settori commercio, turismo e servizi con una particolare attenzione al data science, data visualization, intelligenza artificiale, capstone project, digital marketing e social media.

“L’intero Progetto rappresenta – interviene Luca Chiapella, presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia-della provincia di Cuneo - un importante momento di formazione che ha visto Confcommercio provinciale, con le sue quattro Agenzie Formative, proporre a persone non occupate o disoccupate un percorso legato al digitale”.

“In un mondo sempre più competitivo – prosegue Chiapella - e digitale verso le aziende, le competenze possedute da sole non bastano, vanno integrate alle competenze tecnologiche per agevolare lo sviluppo organizzativo e strategico delle stesse. Parlando di professioni del futuro, fondamentale la scelta di realizzare il percorso all’interno del Rondò, luogo deputato anche alla formazione e all’istruzione, per questo va un plauso anche alla Fondazione CRC e un ringraziamento ai docenti del PLIN che hanno accompagnato i corsisti nelle attività teorico-pratiche. La cerimonia di oggi rappresenta un importante momento di condivisione con il bando della Camera di Commercio di Cuneo che ha favorito con un contributo la realizzazione del Progetto”.

“I complimenti a tutti – prosegue Roberto Ricchiardi, presidente di Confcommercio Cuneo - coloro che hanno partecipato in maniera così entusiasmante e proattiva al percorso formativo, come emerso anche dalla presentazione di tutti i project work realizzati.

Il percorso affrontato ha contribuito a fornire le competenze necessarie per avviare un progetto imprenditoriale, per alcuni dei partecipanti un vero e proprio sogno nel cassetto”.

 “La sfida che oggi dobbiamo affrontare – conclude Marco Fuso, presidente di Ascomforma - è indubbiamente quella di assicurare un alto livello di formazione ai nostri giovani, per entrare sul mercato del lavoro con le giuste competenze, e d’altra parte garantire la qualificazione e/o riqualificazione di persone in cerca di occupazione. Le competenze sono un po’ come i “lego” e noi dobbiamo essere in grado di costruire dei percorsi dedicati, anche complessi, per garantire l’acquisizione delle competenze necessarie ad ognuno”.

Nella foto, da sinistra: Dr.ssa Patrizia Mellano, Segretario Generale della Camera di Commercio di Cuneo, Luca Chiapella, Presidente Confcommercio provincia di Cuneo, Roberto Ricchiardi, Presidente Confcommercio Cuneo, Marco Fuso, Presidente Ascomforma